Negli ultimi anni, la gioielleria contro il male degli occhi con un modello di occhio blu fanno il loro grande ritorno nel mondo della moda

Tuttavia, questo stile di gioielli che è esistito per centinaia di anni in Turchia e in Grecia.

Come spiegare una tale passione per questo motivo ancora così vecchio ?

L'attuale popolarità di gioielli occhio blu è spiegato dalla loro funzione primaria nella cultura Mediterranea.

In realtà, dietro questa estetica nasconde un uso specifico : prima di essere un pezzo di gioielleria, il suo scopo principale è stato quello di proteggere chi lo indossa dalla maledizione del “ malocchio ”.



bijoux oeil bleu turc protection mauvais oeil



Qual è la superstizione del “malocchio” ?



Prima di tutto, è bene ricordare che cos'è la superstizione del “malocchio”.

Il male degli occhi è una maledizione gettato lo sguardo di una persona invidiosa, al fine di ridurre l'incidente sulla persona.

Questa convinzione, molto presente nell'Islam e nell'Ebraismo, noto a molti seguaci in tutto il bacino del mediterraneo. L'importante influenza dell'ex Impero Ottomano, in particolare, ha contribuito a diffondere la leggenda del male occhio in più porti del mediterraneo tra il Xiv e il Xix secolo.

È quindi del tutto naturale che il popolo di Turchi e Greci hanno adottato misure di protezione per respingere il male con il ricorso a rituali o incantesimi.

La forma di protezione più popolari per deviare la maledizione rimane il talismano occhio blu, noto anche come “Nazar Boncuk” o “guarda il greco”.

Il suo scopo è quello di consentire contrastare la maledizione pre-emptive, perché nella maggior parte delle culture, quando il “malocchio” è proiettata, la persona interessata non può essere a conoscenza del male che è desiderato.

Nel suo design e nella sua forma originale, il “Nazar Boncuk” è facilmente riuscito ad affermarsi come un simbolo.

Questo talismano prende la forma di un occhio e l'avrebbe spinta più facilmente l'incantesimo, come pure per proteggere la proprietà della persona che lo indossa.

Il “Nazar Boncuk” è composto da un disco di vetro a forma di goccia, rispettivamente assemblato sulla base di quattro cerchi concentrici che vanno dal blu scuro al nero, passando per il bianco e l'azzurro.

Questo simbolo si trova di solito appeso sopra una porta, sui muri delle case, o in auto.

Se "occhio blu" è rotto, allora ha svolto il suo contratto, ha "spinto sbagliato". È quindi necessario sostituire rapidamente sotto pena di esporsi a una nuova maledizione.



bijou bleu oeil turc mauvais oeil protection article de blog



Come la tradizione del “Nazar Boncuk” è stato adattato in gioielleria ?



Il talismano “Nazar Boncuk” ha adattato per il cambiamento del tempo, portando il suo ruolo protettivo nella parentesi in modo da diventare un gioiello, con il suo stile nel suo complesso.

È questo, in particolare a causa del fatto che i popoli del mediterraneo entrò in un periodo di pace prospera, che ha permesso loro di ammorbidire il loro modo di vita.

Mentalità evoluta, al tempo stesso, che la cultura e l'arte, in tutto il bacino del mediterraneo, e la gente ha cominciato a comprare oggetti per il loro lato estetico.

C'è una proliferazione di commercio di prodotti e oggetti di lusso come gli abiti in seta e alla gioielleria.

Questo ha permesso un rapido sviluppo della gioielleria e, soprattutto, l'abilità degli artigiani gioiellerie.

Questa modifica è stata fatta dopo un lungo cambio di buone maniere, che gli diede il tempo di gioiellieri di rielaborare il design.

E il talismano blue eye è diventato un pezzo di stile di gioielli uniciche viene apprezzato dai popoli del mediterraneo.



La procedura di creazione del gioiello occhio blu contemporanea



Il gioiello talismano blu occhi apparve per la prima volta in Turchia, nella forma di un ciondolo, rudimentale, è in questa regione che la fede nella leggenda del malocchio è stato il più forte.

I popoli ottomani creato questi ciondoli da dolci filo da pesca intorno talismani “Nazar Boncuk” per essere in grado di indossare intorno al collo, al fine di proteggere se stessi dal malocchio.

Vedere la popolarità di questa pratica, i gioiellieri di Anatolia avuto l'idea di dare il gioiello più estetica, la creazione di ciondoli lavorato con motivo a occhio di Nazar. Fu subito un successo enorme in tutto l'impero, a un punto tale che Kösem, una delle donne più potenti della storia ottomana, il leader è ufficiale l'impero Ottomano, cominciò a proprio più.

Data l'entità di questo fenomeno, molte varianti di gioielli occhi blu si alzò, orecchini, anelli, bracciali, nonché la famosa collana blue eye.

La diversificazione del gioiello portato a una proliferazione di stili. Il suo lato femminile, è diventato progressivamente.

Le donne greche, in particolare, sono stati rapidamente conquistato dallo stile insolito in questi gioielli blue eye ispirato al “Nazar Boncuk”, un modello già famosi nel loro paese.

La chiave per la sua popolarità è stato il suo doppio uso, come all'epoca era visto come un gioiello di estetica e di un talismano di protezione.



Il successo del gioiello occhio blu diffondere tra i popoli vicini dell'impero Ottomano, con il suo commercio e dell'influenza culturale.

Questi popoli sono stati conquistati dalla bellezza di questo nuovo stile di gioielli. Prima c'è stato il caso per i musulmani dei paesi del Maghreb, e la penisola Arabica. Sempre più persone cominciarono a indossare gioielli occhi blu, e in pochi decenni, questo nuovo gioiello si era diffusa in tutto il bacino del mediterraneo.

Sono stati venduti con successo da marino Ottomani, a causa della loro stretta religiosa e culturale con i popoli interessati.

Gioielli occhi blu sono state importate in paesi del nord del Mediterraneo, grazie alle attività commerciali di greco e turco, Ma da queste parti, sono stati più apprezzati per il loro lato estetico che mistico.



bijoux oeil bleu turc modernes contemporain article de blog coco papaya



Gioielli di moda occhi blu nel nostro tempo



Ma come questa tendenza è stata in grado di attraversare il mar Mediterraneo a imporre su scala globale ?

In Europa, negli anni 60-70, il tranquillo paese di sviluppare una politica culturale e artistico intensità, e abbiamo riscoperto il nostro patrimonio antico. Anche il film prende possesso delle antiche volte con successo (successo nel mondo del film Spartacus o Ben Hur).

I popoli occidentali ha cominciato a guardare più da vicino l'arte e i costumi greci. E poi, di influenti designer di europei ha cominciato a includere modelli di gioielli ispirati antichi greci nelle loro collezioni.

Questa grande mostra ha permesso di gioielli, occhi blu per democratizzare ampiamente nel mondo della moda. Va ricordato che essi sono stati l'ispirazione di creazioni molto notato durante la Settimana della Moda a Parigi, nel 2018.

La definitiva consacrazione di gioielli occhi blu è stato il lavoro della gioielleria francese Ariane Chaumeil, che è entrato nella sua collezione Primavera / Estate del 2018. In collaborazione con il famoso designer di moda greca di Parigi Valtadoros, lei è stato ispirato dal blu degli occhi di Creta e ha permesso a questo stile di di raggiungere le più alte sfere del mondo della moda.

Vediamo quindi che nel corso della storia, la ragione e occhi blu ha influenzato l'arte dei gioielli del mediterraneo, basato sulla superstizione del malocchio. Grazie per il loro talismano, la gioielleria, gli occhi blu si diffuse rapidamente in tutte le civiltà del mediterraneo. E poi, più recentemente, e in particolare attraverso l'influenza di gioiellerie contemporanea il retravaillèrent, gioielli occhi azzurri sono entrati nel mondo della moda internazionale, e hanno guadagnato popolarità del pianeta intero.