Salvia bianca - Palo Santo

Ci sono 15 prodotti.
Mostrando 1 - 15 15 elementi

Il Saggio Bianco e Palo Santo: i profumi magici di druidi e sciamani

Nel mondo delle fragranze d'interni, salvia bianca e Palo Santo occupano un posto speciale. Perché non solo deodorizzano in modo efficace e piacevole la nostra aria macchiata da odori di cottura o altri profumi indesiderati. Sono utilizzati principalmente per rituali di purific...

Il Saggio Bianco e Palo Santo: i profumi magici di druidi e sciamani

Nel mondo delle fragranze d'interni, salvia bianca e Palo Santo occupano un posto speciale. Perché non solo deodorizzano in modo efficace e piacevole la nostra aria macchiata da odori di cottura o altri profumi indesiderati. Sono utilizzati principalmente per rituali di purificazione o rituali di fumigazione.

Il saggio bianco: la pianta sacra degli indiani d'America

La salvia bianca della California,la varietà "Salvia Apiana",è stata utilizzata per secoli dagli sciamani indiani durante i rituali di purificazione progettati per scacciare le energie negative che si sono accumulate in un luogo, o su e intorno a una persona o a un oggetto.

Durante una"cerimonia del fumo",lo sciamano brucia foglie o un piccolo fascio di salvia bianca (chiamato "sbavatura") e diffonde generosamente il fumo intorno a ciò che deve essere purificato, pronunciando preghiere. Secondo la tradizione, questo rituale consentirebbe di scacciare"entità" emali indesiderati, ma anche di attrarre energie positive al fine di creare un ambiente favorevole alla cura e alla guarigione delle persone, ma anche di aumentare la loro saggezza e i loro legami con gli spiriti benevoli della natura.

Questo rituale sciamanico si è ora diffuso in ogni continente ed è ampiamente praticato in tutto il mondo. Può essere visto come una prova della sua efficacia?

Una cosa intrigante del saggio bianco è che la sua magia non solo ha affascinato i popoli dei nativi americani, ma molti altri.

I Romani gli diedero virtù medicinali e la chiamarono "Salvia" dal verbo "Salvare" che significa guarire. È anche noto da tempo che i druidi celtici usavano salvia bianca durante i rituali protettivi ...

Come praticare un rituale di purificazione tradizionale con salvia bianca?

Ci sono molti modi per usare salvia apiana salvia bianca durante i rituali di purificazione. Diamo un'occhiata al metodo ancestrale nativo americano più comune qui.

  • Devi usare la salvia bianca della California, varietà Salvia Apiana. Si presenta sotto forma di foglie secche sciolte, o piccoli fasci chiamati "bastoncino di fumigazione" o "sbavatura". È inoltre necessario avere un contenitore non infiammabile come una ciotola di ceramica o una piastra cava, ad esempio. I nativi americani usano spesso un grande guscio o guscio di abalone, che sono rappresentazioni delle divinità dell'oceano.
  • Accendi le foglie o il bastoncino di salvia con un fiammifero o un accendino. Fai attenzione, un'ustione è avvenuta rapidamente! Assicurati che nessun oggetto infiammabile sia vicino a te durante il rituale. Lasciare bruciare la salvia per circa 8-10 secondi, quindi soffiare sulla fiamma per spegnerla. La combustione produrrà quindi uno spesso fumo profumato che è proprio il vettore di purificazione.
  • Se purifiche un posto interno. Assicurati di mantenere sempre una buona ventilazione, mantenendo una finestra socchiusa, per esempio. Questo permetterà al fumo di fuoriuscire (ma non il profumo delicato che persiste anche quando il fumo si è dissipato), ma anche di evacuare tutte le energie negative comprese eventuali entità e altri mali che potrebbero aver assediato il luogo. Purificare ogni stanza del luogo muovendosi in senso orario. Quindi, in ogni stanza, diffondere fumo di salvia ovunque, dal basso verso l'alto e da sinistra a destra, con particolare enfasi su angoli e chiavi, e sempre andando in senso orario. Se non hai paura delle pratiche esoteriche, puoi pronunciare e ripetere alcune parole durante il rituale. Ad esempio, "Spirito del Male, ti comando di lasciare questo posto e non tornare mai più", o "Male, vattene senza aspettare e torna da dove sei venuto".
  • Se si purifica un oggetto o una persona.  Il processo è esattamente lo stesso, ma su scala più piccola. Si tratta quindi di diffondere fumo bianco intorno alla persona o all'oggetto da purificare, pronunciando una frase magica. Assicurati che coloro che sono coinvolti nel rituale non inalano troppo fumo. Fai attenzione a non bruciare nulla,
la salvia bianca in braci è molto molto calda! Il rito tradizionale è quello di far bruciare la salvia bianca fino a quando non si è completamente trasformata in cenere. La salvia bianca che è già stata utilizzata in un rituale di fumigazione non dovrebbe essere riaccesa.
  • Se vuoi ancora spegnere la salvia bianca prima che sia finita di bruciare, puoi esaurirla sott'acqua o schiacciarla con un utensile non infiammabile come un cucchiaio di metallo.

Palo Santo: il "bosco sacro" del Sud America

"Palo Santo" significa "legno sacro" o "legno sacro" in spagnolo. Proviene esclusivamente dall'albero di Bursera Graveolens, che appartiene alla stessa famiglia botanica di Myrrh e Oliban. Bursera Graveolens è endemica del Sud America. Si trova principalmente ai margini della foresta pluviale amazzonica, in Perù, Ecuador, Bolivia e Brasile.

Il suo uso nei riti spirituali risale agli Inca! Gli sciamani praticavano rituali di fumigazione simili a quelli dei nativi americani con salvia bianca. Il fumo di Palo Santo, e il suo profumo divino, hanno permesso di scacciare la negatività, ma anche di facilitare la comunicazione con gli dei. Gli sono state concesse anche virtù medicinali: l'essenza di Palo Santo è stata usata per trattare alcune malattie della pelle o per guarire le ferite. I dermatologi ora credono che le sue proprietà siano dovute alla sua alta concentrazione di limonene.

I consumatori abituali di Palo Santo sono alla ricerca della sua particolare fragranza, che sanno riconoscere tra mille. I suoi aromi legnosi e balsamici contribuiscono a creare un'atmosfera rilassante e armoniosa in un luogo.

Palo Santo è più spesso sotto forma di bastoncini (o tronchi), o trucioli di legno (o "trucioli"). A volte si trova anche sotto forma di incenso naturale o persino vaporizzatori di profumi interni,questi ultimi hanno il vantaggio di non richiedere la combustione.

Come si usa Palo Santo?

Per profumare la tua casa con Palo Santo, accendi il bastone (o patatine, posto in un contenitore infiammabile) con un accendino o un fiammifero e lascialo bruciare per circa 30 secondi. Il Palo Santo brucia più a lungo della salvia bianca prima di spegnere la fiamma. Quindi lasciare bruciare delicatamente il legno, in un contenitore adatto, fino a quando non viene completamente ridotto in cenere. Assicurati di ventilare la stanza in cui bruci il Palo Santo (tieni una finestra socchiusa), in modo da non inalare troppo fumo.

Per praticare un rituale di fumigazione e purificazione con Palo Santo, il processo è esattamente lo stesso del saggio bianco, vedi la nostra descrizione sopra.

Questo è tutto, sai tutto su salvia bianca e Palo Santo! Coco Papaya mette i suoi prodotti, ma anche i suoi consigli e la sua esperienza come importatore a tua disposizione in modo da poter trovare facilmente la migliore qualità ai migliori prezzi!

Rituali magici non sono la tua tazza di tè? Quindi perché non provare una sessione di meditazione con profumi favorevoli al benessere?

Meno
Più